Archivio per la categoria ‘Inferi on Net’

Elifas Mandai…

Pubblicato: 16 giugno 2011 in Inferi on Net, Romanzi

Inferi On Net è il primo romanzo di una trilogia pubblicato nel 2000 nella collana Urania (Mondadori). Al momento gli altri due romanzi, per quanto le storie siano state completate sotto forma di soggetti, sono ancora in via di pubblicazione. Nel frattempo però, sono stati pubblicati in diverse antologie numerosi racconti ambientati nell’universo di Elifas Mandai. L’idea alla base del ciclo mi è venuta in mente tanti anni fa quando ero ancora un cronista dell’Agenzia Stampa ASCA. Stavo ascoltando un intervento dell’allora Ministro degli Interni, Giorgio Napolitano sul fenomeno dell’immigrazione in Italia. Ma non chiedetemi quale sia stato il meccanismo di associazione delle idee. Sta di fatto che ad un certo punto uscii dal capannone per prendere una boccata d’aria e…

Inferi On Net è ambientato in un mondo in cui la realtà non è come quella che noi vediamo con i nostri occhi. Il mondo vero è fatto di centinaia dis catole cinesi alle quali si accede attraverso un sistema di collegamento neurale implantato nella nuca dei soggetti. In questo mondo, dove le regole della rete valgono e pasano molti di più rispetto a quelle della realtà quotidiana e le persone si distinguono soprattutto per la qualità e le azioni dei loro alter ego virtuali, il diavolo ha deciso di andare a caccia di anime in internet attaccando direttamente gli avatar degli individui e da essi risalire poi alla loro anima. In questo scenario la Chiesa, per correre ai ripari, ha dato il via ad un progetto denominato D.E.M.O.N. (Detected Entities Movement On Net) che ha portato alla formazione di una task foce di esorcisti informatici capaci di fronteggiare la minaccia del maligno non solo con la preghierà ma anche e soprattutto con una serie di strumenti informatici. Uno di questo preti esorcisti è Elifas Mandai, il protagonista della saga. Croce color lacca di garanza sulla fronte glabra, lineamenti mediorientali, pelle olivastra e un passato da alcolista alle spalle, Mandai è circondato da una curiosa ed eterogenea ciurma di assistenti: una bambina indemoniata, tre gatti capaci di linkarsi in rete, un cardinale donna e una task force di angeli dal profilo tutt’altro che celestiale.

L’idea è ancora oggi considerata piuttosto originale. E…dimenticavo…il libro è stato scritto un anno prima dell’uscita di Matrix.

Annunci